La penisola italiana, situata nel cuore del Mediterraneo, si estende per ben 7458 chilometri di costa, offrendo una vasta gamma di opzioni per chi desidera trascorrere le proprie vacanze estive al mare.

La decisione su quale spiaggia scegliere dipende dai gusti personali e dalle preferenze di ciascuno: alcuni potrebbero essere attratti dalle acque cristalline e dalla possibilità di praticare sport acquatici, mentre altri potrebbero preferire le acque poco profonde dell’Adriatico o la bellezza incontaminata delle isole italiane.

Ci sono diverse ragioni per scegliere il mare italiano come destinazione per le vacanze estive:

  • Bellezza naturale: Le coste italiane offrono paesaggi mozzafiato, con spiagge di sabbia bianca, acque cristalline e scogliere spettacolari. Dalle coste sabbiose della Sardegna alle scogliere della Costa Amalfitana, c’è una vasta varietà di paesaggi da esplorare.
  • Cultura e storia: Le città costiere italiane sono spesso ricche di storia, arte e cultura. Puoi combinare giorni di relax al mare con visite a antiche città costiere, siti archeologici e musei d’arte.
  • Cibo e vino: L’Italia è famosa per la sua cucina deliziosa e il suo vino di alta qualità. Lungo le coste, puoi gustare piatti di pesce fresco, frutti di mare e specialità locali, accompagnati da vini regionali.
  • Attività all’aria aperta: Oltre al nuoto e al prendere il sole, le coste italiane offrono una vasta gamma di attività all’aria aperta, come escursioni, snorkeling, immersioni, vela e kayak.
  • Ospitalità italiana: Gli italiani sono noti per la loro calorosa accoglienza e l’ospitalità. Lungo le coste, troverai una vasta gamma di opzioni di alloggio, dai piccoli bed and breakfast gestiti dalle famiglie ai lussuosi resort sul mare.

In sintesi, scegliere il mare italiano significa immergersi in una combinazione unica di bellezza naturale, cultura, gastronomia e ospitalità che renderà le tue vacanze indimenticabili.

Se prenoti ora, risparmi!

Abbiamo diverse offerte:

Direttamente sul mare, immerso in una fresca pineta che arriva fino alla spiaggia, il Nicolaus Club Bagamoyo Resort è villaggio adatto alla vacanza di tutta la famiglia e dei teenager!

  • Soft All Inclusive
  • Tessere Club Incluse
  • Primo bambino (3-14 anni) sempre gratuito

Spiaggia incontaminata, acqua cristallina, sabbia fine e dorata, ma anche intrattenimento, animazione e servizi: Zeta Club Selinute ti aspetta!

  • Pensione completa con bevande ai pasti
  • Tessere Club Incluse

..e tante altre. Vieni a scoprirle in agenzia!

vacanze estive

Vacanze estate 2024: ora il momento di prenotare per viaggiare spendendo meno!

Con la primavera ormai arrivata, è un attimo chiudere gli occhi e immaginare l’estate 2024 con le calde giornate trascorse in spiaggia tra un tuffo e un bagno di sole.  Quando si avvicina il momento per prenotare una vacanza estiva in coppia, in famiglia o con gli amici spesso ci si chiede quale sia la migliore offerta e quando è il momento giusto per prenotare.  Mai come quest’anno bisogna essere svelti e prenotare in anticipo, in modo da assicurarvi i prezzi più bassi e le posizioni e strutture migliori.

Ecco alcuni consigli per risparmiare sulle vacanze estive del 2024:

  • Pianifica con anticipo: Prenotando voli, alloggi e attività con largo anticipo, è possibile approfittare di tariffe più convenienti e di offerte speciali. Il tempismo è tutto! La regola generale per risparmiare quando si prenota una vacanza è muoversi con largo anticipo. Prenotando settimane, se non addirittura mesi prima ove possibile, aumentano le probabilità di trovare delle offerte interessanti per viaggiare ovunque nel mondo.  Inoltre anche il periodo della partenza è fondamentale, soprattutto in estate, perché se da un lato i mesi di luglio e agosto sono di solito più costosi, arrivando alle prime settimane di settembre i prezzi possono scendere fino al 35%. Se si vuole prendere l’aereo, durante la ricerca del volo più conveniente è importante tenere conto sia del giorno che dell’aeroporto di partenza: il venerdì risulta essere il giorno migliore per volare, ma anche scegliere un aeroporto un po’ più lontano dalla propria città può aiutare a risparmiare.
  • Scegli destinazioni meno turistiche: Opta per destinazioni meno popolari o fuori stagione, dove i prezzi tendono ad essere più bassi e le attrazioni meno affollate. Inoltre, per risparmiare ulteriormente sulle vacanze si può optare per impiegare i propri giorni con soggiorni più brevi (sfruttando le offerte) ma numerosi. Inoltre può essere d’aiuto viaggiare leggeri per non dover affrontare spese per bagagli extra in aeroporto.
  • Sii flessibile con le date e gli orari: Essere flessibili con le date di viaggio e con gli orari dei voli può consentire di trovare tariffe più convenienti.
  • Esplora le attrazioni gratuite o a basso costo: Cerca attrazioni turistiche gratuite o a basso costo, come musei gratuiti, parchi e spiagge pubbliche.
  • Imposta un budget e attieniti ad esso: Stabilisci un budget per le tue vacanze e cerca di attenerti ad esso, evitando spese superflue e mantenendo il controllo sulle tue finanze.

Ma sai che con Nashira Viaggi puoi prenotare ora le tue vacanze estive e risparmiare? Contattaci!

Lasciati coccolare con le nostre offerte pensione completa! Goditi una vacanza senza pensieri con pasti deliziosi, attività divertenti e relax totale. Prenota ora e preparati a vivere momenti indimenticabili con la tua famiglia o i tuoi amici!

Prenota subito le tue vacanze estive e approfitta delle fantastiche opportunità che l’Italia ha da offrire a prezzi convenienti. Con una vasta gamma di destinazioni e attività, potrai vivere momenti indimenticabili senza spendere una fortuna. Non perdere l’occasione di risparmiare e prenota ora per assicurarti un’estate da sogno!

 

Viaggiatori italiani

Viaggiare è una delle esperienze più meravigliose e gratificanti che si possano fare nella vita, e non solo perché ci permette di raggiungere luoghi iconici, di scoprire monumenti artistici e architettonici e di rilassarci tra le bellezze che appartengono al mondo che abitiamo, ma anche e soprattutto perché ci consente di toccare con mano le culture, le tradizioni e le usanze di popoli lontani, di ampliare le vedute e di superare i nostri limiti.

Certo, spesso le esperienze di viaggio superano le aspettative, ma ci sono casi in cui quelle vacanze si trasformano in veri e propri incubi da dimenticare.

Ma quali sono le cose che più stressano e spaventano i viaggiatori?

Le paure e le preoccupazioni durante i viaggi possono variare a seconda delle persone e delle esperienze personali. Tuttavia, ci sono alcune paure comuni che possono spaventare gli italiani durante i loro viaggi:

Voli in ritardo e smarrimento di oggetti personali

Preparare i bagagli in fretta, arrivare con largo anticipo in aeroporto per poi scoprire che il volo è in ritardo, o peggio: è stato cancellato. Un ritardo cospicuo può trasformare un viaggio di piacere in un incubo. Ma non è l’unica cosa a spaventare i viaggiatori; infatti, anche le lunghe code in aeroporto e lo smarrimento degli oggetti personali irritano e stressano le persone in partenza.

Lingua e comunicazione

La barriera linguistica può essere spaventosa per alcuni viaggiatori, soprattutto se non parlano la lingua del paese che stanno visitando. La paura di non essere in grado di comunicare o di essere fraintesi può essere un motivo di ansia.

Problemi di salute

La paura di ammalarsi o subire un infortunio durante il viaggio è comune. I viaggiatori possono preoccuparsi di non avere accesso a cure mediche adeguate o di non essere in grado di gestire un’eventuale emergenza sanitaria.

Clima e disastri naturali

Le preoccupazioni riguardo a eventi climatici estremi o disastri naturali, come terremoti, uragani o inondazioni, possono influenzare le decisioni di viaggio e causare ansia.

Paura di volare

La paura di volare è comune tra molti viaggiatori e può limitare le scelte di destinazione o causare ansia prima e durante i voli.

È importante ricordare che le paure e le preoccupazioni durante i viaggi sono normali e possono essere affrontate con una buona preparazione, un’adeguata pianificazione e un atteggiamento positivo. Essere informati sulle destinazioni, seguire le norme di sicurezza e prendere precauzioni adeguate può aiutare a ridurre l’ansia e a godersi appieno l’esperienza di viaggio.

Programma il tuo viaggio con noi!

Fornisci tutti i dettagli e le preferenze del tuo viaggio.

3346204342

info@nashiraviaggi.it

Le mete italiane preferite dai vacanzieri per il mese di luglio: al primo posto c’è Roma

L’estate è arrivata e iniziano le ferie e le vacanze. Come ogni anno c’è chi si divide tra i mesi di luglio e agosto per scegliere le mete ideali per trascorrere le vacanze. Come sappiamo la maggior parte delle persone, perché obbligata per le ferie, sceglie il mese di agosto, ma in tantissimi optano per la vacanza a luglio.

A luglio non c’è ancora l’invasione esagerata di turisti e le giornate sono lunghe e assolate. Quest’anno, tuttavia, c’è una nota dolente da affrontare, vale a dire che quella del 2023 è l’estate più cara di sempre.

A quanto pare però questo non rappresenta un problema, infatti in questo mese di luglio c’è stato un incremento delle prenotazioni di alloggi del 33%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ma quali sono le mete più desiderate del nostro Paese?

Scopriamolo insieme!

Al decimo posto troviamo la monumentale San Vito Lo Capo, una piccola località balneare della Sicilia nord-occidentale che fa parte della provincia di Trapani. Oltre a essere una meta meravigliosa è anche un ottimo punto di partenza per correre a inebriarsi della bellezza della Riserva Naturale dello Zingaro, una splendida area in cui divertirsi tra paradisiaci percorsi escursionistici e un mare cristallino in cui fare mille bagni per poi rilassarsi in spiaggette da cartolina.

Al nono posto troviamo Riccione, una peculiare realtà dell’Emilia-Romagna in provincia di Rimini. Questo è un luogo iconico che non ha bisogno di troppe presentazioni!

L’ottava posizione è di Reggio Emilia! In questo caso parliamo di una cittadina importantissima per quanto riguarda la storia d’Italia: è lei la Città del Tricolore perché proprio qui, nel 1797, fu adottato il vessillo che divenne poi la nostra bandiera nazionale.

A conquistare il settimo posto è invece Lignano Sabbiadoro, con i suoi ben 8 chilometri di spiaggia dorata di finissima qualità e i tanti servizi disponibili, non sorprende affatto che sia una meta così gettonata.

Sesta posizione per Lampedusa, un’isola della Sicilia che è un vero e proprio paradiso si bellezza e di benessere.

La quinta destinazione più ricercata d’Italia è Capri, un’isola della Campania che è un capolavoro di bellezza.

Al quarto posto c’è invece Gallipoli, incantevole città sulla costa pugliese che fa parte della provincia di Lecce. Anche in questa circostanza il risultato ottenuto non sorprende più di tanto: è senza ombra di dubbio la “Città Bella”, tanto da essere stata al centro delle mire di vari popoli conquistatori nel corso dei secoli.

Medaglia di bronzo, per Jesolo, una delle maggiori spiagge italiane e una delle principali destinazioni turistiche del Belpaese. Situata in provincia di Venezia, regala 15 chilometri di spiaggia dorata e ben 500 chilometri di piste ciclabili. Il posto perfetto per unire una vacanza attiva al più puro relax.

Secondo gradino del podio per Milano, l’affascinante capoluogo lombardo che ha fatto dell’innovazione e della creatività i suoi più grandi punti di forza. Moda, design, gastronomia e industria del divertimento si mescolano a diversi punti di interesse meravigliosi.

Ma il primo posto viene conquistato a sorpresa, dalla nostra magica Capitale: Roma. Un primo posto conquistato a sorpresa, non di certo per le meraviglie che ha da offrire, perché generalmente ci si aspetterebbe ai vertici di queste classifiche una località balneare.

La classifica completa delle mete più amate d’Italia

Roma (Lazio);

Milano (Lombardia);

Jesolo (Veneto);

Gallipoli (Puglia);

Capri (Campania);

Lampedusa (Sicilia);

Lignano Sabbiadoro (Friuli-Venezia Giulia);

Reggio Emilia (Emilia-Romagna);

Riccione (Emilia-Romagna);

San Vito lo Capo (Sicilia);

Alghero (Sardegna);

Napoli (Campania);

Bari (Puglia);

Rimini (Emilia-Romagna);

Favignana (Sicilia);

Lucca (Toscana);

Ponza (Lazio);

Firenze (Toscana);

Bologna (Emilia-Romagna);

Catania (Sicilia);

Gaeta (Lazio);

San Teodoro (Sardegna);

Tropea (Calabria);

Olbia (Sardegna);

Palermo (Sicilia);

Cesenatico (Emilia-Romagna);

Isola del Giglio (Toscana);

Genova (Liguria)

Taormina (Sicilia);

Senigallia (Marche);

Porto Cesareo (Puglia);

Messina (Sicilia);

Caorle (Veneto);

Livigno (Lombardia);

Sorrento (Campania);

Ischia (Campania);

Alassio (Liguria);

Sperlonga (Lazio);

Vieste (Puglia);

San Benedetto del Tronto (Marche).

Non hai ancora prenotato le vacanze estive?

Cosa aspetti, corri in agenzia e prepara le valigie!

La fioritura della lavanda sta per tingere di meraviglia questi luoghi

Il mese di giugno è sicuramente uno dei mesi più attesi, dal momento che sancisce ufficialmente l’inizio dell’estate. È questo il momento perfetto per pensare e programmare tutte quelle straordinarie avventure che ci permetteranno di andare alla scoperta dei luoghi più affascinanti del pianeta.

L’estate, poi, coincide anche con uno degli spettacoli più straordinari, affascinanti e suggestivi portati in scena da Madre Natura. A partire dalla fine di giugno e per tutto il mese di luglio, infatti, l’oro viola tingerà di meraviglia alcuni territori del mondo.

La fioritura della lavanda in Provenza

La regione francese, infatti, è celebre in tutto il mondo per i suoi paesaggi naturali e variegati, proprio quelli che durante la stagione estiva si tingono di mille sfumature di viola. La fioritura si trasforma in un mare viola che si estende all’orizzonte e si perde a vista d’occhio regalandoci la sensazione di trovarci all’interno di un paesaggio da fiaba.

Sono tanti i luoghi della regione che si trasformano, a partire da giugno, nel palcoscenico di questo show incantato.

Altipiano di Valensole

Tra questi troviamo sicuramente l’altipiano di Valensole, non a caso si tratta di una destinazione raggiunta da migliaia di persone provenienti da tutto il mondo. Situato tra la valle della Durance e le gole del Verdon, questa area naturale ospita una delle più incredibili fioriture di lavanda. Un vero e proprio paradiso terrestre per gli amanti dei paesaggi incantati.

Borgo di Sault

Un altro luogo di grande fascino, da raggiungere questo giugno, è il borgo di Sault. Arroccato su uno sperone roccioso, questo piccolo villaggio incantato è considerato il balcone della Provenza. Da qui, infatti, è possibile avere una vista privilegiata sui campi di lavanda in fiore che si snodano tutto intorno.

L’abbazzia di Senanque

Un monastero cistercense completamente immerso in un paesaggio caratterizzato da mille sfumature di viola. Questo è il luogo perfetto per ammirare scorci mozzafiato e per scattare cartoline di viaggio dall’immensa bellezza.

L’oro viola arriva anche in Italia

Anche l’Italia è possibile ammirare  questo grandioso spettacolo naturale; tra i luoghi assolutamente da raggiungere troviamo la Valle Stura, in Piemonte. Nel comune di Demonte, infatti, la lavanda cresce spontanea e rigogliosa da anni creando un paesaggio magico che vi trasporterà direttamente in Provenza.

Anche in Lombardia l’oro viola dà spettacolo. A partire dalla fine di Giugno, infatti, non perdetevi il grande show dei campi di Godiasco, nell’Olprepo Pavese.

Se invece avete in mente di raggiungere la Maremma, il consiglio è quello di recarvi a Fonterutoli. Proprio qui, tra le sinuose colline del territorio, è possibile ammirare campi sterminati dove viene coltivata la lavanda del Chianti.

Pianifica il tuo viaggio in Provenza o in Italia con noi!

Telefono: +39 0823 456244
E-Mail: info@nashiraviaggi.it

Crociere, 13 milioni di turisti in Italia nel 2023: il 22% è single

I numeri non mentono: l’interesse per la crociera è ancora altissimo, soprattutto tra le famiglie e persino tra i giovanissimi. Sono questi i dati che emergono da una recente ricerca. Il 2023 si prospetta un anno da record per le compagnie crocieristiche, visto l’alto tasso di prenotazioni che anticipa la stagione estiva.

Facendo un confronto con gli ultimi 23 anni di vacanze, il numero di passeggeri è in continuo aumento. Segno che c’è sempre più voglia di viaggiare, anche quando si tratta di concedersi un’esperienza rilassante a bordo di una nave da crociera dotata di ogni confort.

Secondo la ricerca al 31 dicembre 2023 i porti italiani avranno avuto a che fare con più di 13 milioni di passeggeri. Cifre da sogno, che d’altra parte sono il risultato di notevoli investimenti nel settore: le compagnie (ben 52 sono quelle pronte a transitare in acque italiane) hanno in previsione 168 navi di passaggio nel nostro Paese.

Per avere un termine di paragone, basti pensare che rappresentano il 39,1% in più rispetto all’anno scorso e l’11% in più rispetto al 2019, ovvero l’ultima stagione pre-pandemia. Le compagnie di navigazione più presenti saranno MSC, Costa Crociere, Royal Caribbean, Norwegian Cruise Line e Celebrity Cruise, ciascuna con un ventaglio di offerte davvero strepitose.

Inoltre, stando alla ricerca l’età media si sarebbe drasticamente abbassata: la crociera non è più roba da over 60, bensì un’avventura per tutte le esigenze. Tanto che le prenotazioni riguardano per il 46% turisti tra i 18 e i 45 anni, e addirittura per il 18% giovanissimi nella fascia d’età 18-25 anni. Sono poi molti quelli che partono in famiglia o in gruppo con gli amici, per una vacanza all’insegna del massimo divertimento.

Ma l’attenzione delle compagnie crocieristiche è puntata sul turista single. Sono loro, i single, i nuovi crocieristi del 2023, «Cercano comfort e relax e mettono mano al portafoglio: 3.654 euro pro capite. Sono proprio loro a trainare il comparto: una volta a bordo spendono un 60% più rispetto a una famiglia di tre persone, essendo più propensi a frequentare spa, casinò e bar».

Stai pensando ad una vacanza in crociera?

Vieni in agenzia o invia una richiesta!

Telefono: +39 0823 456244
E-Mail: info@nashiraviaggi.it

Cresce per questa Pasqua sempre di più la voglia di regalarsi una vacanza o una gita fuori porta. La notizia che rischia di smorzare un po’ gli entusiasmi riguarda però l’aumento dei costi dei viaggi.

Per le feste pasquali si metteranno in viaggio 11,5 milioni di italiani: 8,2 maggiorenni, 3,3 minorenni. Il 95,6% resterà in Italia, il 4,4% l’estero. Chi rimane nel nostro Paese preferisce il mare (31,6%), località d’ arte (30,8%), montagna (17,6%), laghi (5%), terme (1,3%). Chi va all’estero sceglie le grandi capitali europee (68,2%), quelle extraeuropee (13,6%), poi mare (9,2%) e crociera (4,5%).

Questi dati sono di buon auspicio per l’avvio della nuova stagione, ma sicuramente il tema degli aumenti del costo della vita non rende possibile ai nostri concittadini osare di più, il ché va a discapito principalmente della durata della vacanza.

Le vacanze pasquali saranno una sorta di prova generale per il turismo estivo e l’aumento dei costi dei voli indica che, quella che verrà, sarà un’estate piuttosto cara per i viaggiatori. Basti pensare che quest’anno volare ad aprile verso il Sud Italia e le grandi isole costa quasi il doppio rispetto a un anno fa.

Riguardo all’Italia, per le vacanze pasquali svettano le città d’arte, con una forte prevalenza per Roma, Firenze e Napoli, già prese d’assalto anche dai turisti stranieri.

Quanto costerà quest’anno viaggiare durante il periodo di Pasqua?

Di questi molti utilizzeranno treni e aerei, ma dovranno sostenere costi non indifferenti per i biglietti, al pari di chi deciderà di trascorrere le vacanze all’estero.

L’alloggio preferito sarà la casa di parenti e amici (26,4%), seguito dall’albergo con un 24,8%, dai bed & breakfast (23,6%) e dalle case di proprietà (13,0%).

La vacanza avrà una durata media di 3,6 notti e la spesa media pro capite sostenuta (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti), sarà pari a 535 euro. Chi resterà in Italia spenderà mediamente 521 euro, mentre spenderà di più chi andrà all’estero (792 euro).

Il 54,9% di chi non partirà dichiara di aver preso questa decisione “per motivi economici”.

Rincari anche per chi trascorrerà la Pasqua all’estero

Brutte notizie anche per chi deciderà di trascorrere la Pasqua all’estero, magari al caldo in una località di mare: il volo Milano-Sharm el-Sheikh del 7 aprile costa infatti 521 euro (solo andata), 400 euro se si parte da Roma. Per Capo Verde servono 710 euro circa sia da Milano che da Roma, mentre per Zanzibar occorre mettere in conto una spesa di circa 518 euro per il volo di sola andata da Milano. Per le Seychelles il biglietto costa 690 euro da Malpensa, circa 500 euro da Fiumicino. Proibitive le Maldive: il volo diretto da Milano costa 750 euro.

Pianifica il tuo viaggio low cost con noi!

 Il Giappone si tinge di rosa per il Sakura, la fioritura di milioni di ciliegi.

Tra la seconda metà di marzo e i primi di maggio, l’intero Giappone si colora di rosa. Non una semplice fioritura, ma un vero e proprio spettacolo della natura e una cura per lo spirito.

La fioritura dei ciliegi, chiamata sakura, è al centro della festa nazionale Shunbun No Hi, che richiama decine di migliaia di visitatori nei parchi e nei punti di osservazione panoramici del paese. Oltre a regalare scenari incantevoli, la fioritura dei ciliegi anima l’intero Giappone con festival e celebrazioni a tema che durano diversi giorni, per festeggiare l’inizio della primavera e la rinascita della natura.

Visitare il paese del Sol Levante in questo periodo è il desiderio di un numero sempre crescente di viaggiatori italiani: secondo un’indagine recente il 96 per cento degli intervistati vorrebbe godersi lo spettacolo dal vivo nel mese di marzo.

Le date della fioritura dei ciliegi in Giappone possono cambiare in base alle condizioni meteorologiche e all’altitudine delle città in cui si trovano. I primi fiori dell’anno si possono vedere al sud del paese, per poi pian piano salire verso nord.

Dove ammirare la fioritura dei ciliegi in Giappone?

Il Giappone è il paradiso dei sakura e potrebbe essere difficile decidere dove vedere questo spettacolo naturale.

Yoshino, Kansai

Yoshino è probabilmente la destinazione per la fioritura dei ciliegi più famosa del Giappone. Ci sono vari sentieri attraverso piccoli villaggi di montagna che conducono alla cima del Monte Yoshino. E una volta in cima, si potranno ammirare migliaia di alberi di ciliegio!

Maruyama-Koen, Kyoto

Ogni anno, alla fine di marzo, il Maruyama-Koen si trasforma in uno dei parchi più affollati di Kyoto. Sia giapponesi che i turisti si recano in questo parco per vedere gli splendidi alberi in fiore e celebrare l’hanami con famigliari e amici.

Parco di Ueno, Tokyo

Tokyo offre tanti posti meravigliosi per vedere i fiori di ciliegio, ma il parco di Ueno è sicuramente uno dei più spettacolari. Questo grande parco ospita 1000 alberi di ciliegio, oltre a santuari, musei e persino uno zoo.

Parco di Matsumae, Hokkaido

Ciò che rende unica questa destinazione è che, a causa della grande varietà di alberi di ciliegio, la stagione della fioritura dura più a lungo. È una destinazione incantevole per vivere l’esperienza dell’hanami!

Kakunodate, Akita

Gli alberi di ciliegio di Kakunodate sono chiamati “yamazakura” e sono caratterizzati dai loro grandi fiori rosa. Per ammirare i sakura in tutta la sua gloria, questa è la destinazione perfetta.

Miharu, Fukushima

Tra tutti gli incantevoli alberi di ciliegio presenti in Giappone, ce n’è uno in particolare che ti lascerà senz’altro il segno: il Miharu Takizakura nella Prefettura di Fukushima. L’albero ha quasi mille anni ed è alto 12 metri. I suoi rami cadono a terra, ricordando una cascata, e creando uno scenario davvero magnifico.

Non vuoi perderti lo spettacolo della fioritura dei ciliegi in Giappone? Pianifica il viaggio con noi!

Non puoi partire per il Giappone?

Dove ammirare lo spettacolo dei ciliegi in fiore in Italia?

  • ROMA, PARCO DEL LAGHETTO DELL’EUR
  • VIGNOLA, EMILIA ROMAGNA, FESTA DEI CILIEGI IN FIORE
  • VILLANOVA SULL’ARDA, PIACENZA, FESTA DEI CILIEGI IN FIORE
  • PEDASO, MARCHE
  • VIA DEI CILIEGI DI SCANDICCI, FIRENZE
  • NOVARA, FIORITURA DEL CILIEGIO DI VIA MARCONI
  • MILANO, VIALE SARCA

Cosa fare a San Valentino 2023? Dove andare per la festa degli innamorati?

San Valentino, giornata degli innamorati, non è fatto solo di cioccolatini e rose rosse, cene a lume di candela e cuori a profusione: la festa di San Valentino è l’occasione perfetta per celebrare l’amore con una romantica fuga a due.

Se siete a caccia di ispirazioni di viaggio per stupire la vostra lei o il vostro lui, siete nel posto giusto!

Quale proposta scegliere tra una Capitale europea, una grande metropoli o una città legata alle leggende degli innamorati?

PARIGI

 

 

 

 

 

 

Se si parla di romanticismo, Parigi non ha rivali. Riuscite a immaginare un San Valentino più dolce di quello che prevede una foto con la Tour Eiffel come sfondo, una cena a lume di candela nella Ville Lumiere e una passeggiata mano nella mano costeggiando la Senna?

SIVIGLIA

 

 

 

 

 

 

Siviglia è una città in cui l’amore si respira ovunque: esistono infatti in città diversi percorsi dedicati a Gustavo Adolfo Bécquer, poeta sivigliano, tra i massimi esponenti del romanticismo spagnolo.

BRUGES

 

 

 

 

 

 

Bruges ha un aspetto fiabesco che le viene regalato dalle tipiche case fiamminghe e dai balconi fioriti. Questo suo aspetto la rende una città molto romantica, perfetta per una fuga d’amore a due, magari nel giorno di San Valentino!

VERONA

 

 

 

 

 

 

La città di Verona è notoriamente collegata alle vicende di Romeo e Giulietta, che riuscirono a rendere eterno il loro amore solamente attraverso la morte. É per ovvi motivi una delle località più romantiche del nostro paese, ricchissima di bellezze storiche ed architettoniche come la nota Arena.

VENEZIA

 

 

 

 

 

 

Godetevi l’atmosfera superba che ha reso la Serenissima un’icona italiana nel mondo. I suoi canali, le tradizionali imbarcazioni, le isolette della laguna, Piazza San Marco… che altro aggiungere?!

GRADARA

 

 

 

 

 

Di storie d’amore è ricca la letteratura, è ricca la vita. Alcune però, si affermano e si fermano nell’immaginario collettivo più di altre. É questo il caso di Paolo e Francesca, i due amanti che Dante colloca nel girone dei lussuriosi. Cosa c’entra Gradara, delizioso borgo nelle Marche? Bè, il teatro della loro storia d’amore è proprio qui…

La festa di San Valentino è un’occasione per dedicare del tempo alla persona amata, lontano da tutto e tutti, un’occasione speciale per dichiarare o ribadire il proprio amore.  Pianifica con noi la tua fuga d’amore!

Con l’arrivo del nuovo anno è tempo di pensare a progetti futuri. In tanti infatti, iniziano a stilare la lista dei successi, degli obiettivi raggiunti a quelli falliti. Spiccano anche idee e mete per quel che riguarda i viaggi.

L’anno è finito, e come sempre accade è tempo di bilanci, anche nel settore travel: quali sono stati i viaggi più apprezzati dagli italiani negli ultimi mesi, e quali invece quelli che ci apprestiamo a vivere nel 2023?

Il report annuale rivela che il 42% degli intervistati, userà il viaggio per dedicarsi alla propria salute mentale e fisica. Quasi la metà, il 44%, sogna di fare ritiri di meditazione o simili. Un 36% preferisce la fuga amorosa.

Viaggi, le mete più gettonate

Il report annuale prende in considerazione i trend di viaggio e le destinazioni più amate dai turisti a cavallo tra il 2022 e il 2023. E se da una parte c’è voglia d’avventura, quasi la metà degli intervistati ha ammesso di voler concedersi una vacanza rilassante all’insegna del benessere fisico e mentale. E non manca, naturalmente, chi invece si regala una fuga d’amore in qualche oasi meravigliosa. Studiando le prenotazioni e le ricerche effettuate dai turisti italiani tra il 1° gennaio e il 31 ottobre 2022, il report si concentra poi sulle mete scelte da chi ha viaggiato – e da chi ancora deve partire. A sorpresa, la classifica vede primeggiare alcune delle più belle città italiane: il turismo di prossimità domina ancora i trend dei nostri connazionali. Al primo posto c’è Milano, la città della moda e degli affari, seguita a ruota da Catania e da Napoli, che incarnano il calore e la bellezza del sud Italia. Al quarto posto troviamo invece Palermo, mentre in quinta posizione c’è l’intramontabile Roma.

Le destinazioni all’Estero

Naturalmente, ci sono anche molti viaggiatori che hanno optato per l’estero, rimanendo però in Europa. La destinazione preferita è Parigi, l’ideale per un city break o per un weekend romantico. Tra le altre mete più apprezzate dagli italiani, poi, ci sono Tirana, Barcellona e Londra. L’analisi svela infine quali sono le mete che hanno visto una vera e propria impennata nelle prenotazioni: la prima è Berlino, accompagnata sul podio da Manchester e Budapest. Dietro troviamo anche splendide mete emergenti come Istanbul e Marsiglia.

Cosa dobbiamo aspettarci dal mondo dei viaggi nel prossimo anno?

Visti i rincari e le disponibilità economiche, non sorprende che in molti abbiano intenzione di risparmiare: ci sarà più attenzione per le offerte di voli e hotel, mentre i più avventurosi non si lasceranno sfuggire le occasioni last minute.

Per quanto riguarda le vacanze estive, c’è ancora voglia di trovare qualche paradiso esotico dove rilassarsi su spiagge meravigliose, ma senza andare troppo lontano. Spazio allora all’Egitto, alla Tunisia e a Malta, dove poter vivere un vero sogno.

Quale sarà il primo viaggio del 2023? Pianificalo con noi!